Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso vai alla sezione Cookie Policy.

Posts

La Konig innaugura la nuova sede

innaugurazione sede konig Un momento storico per la König: chiude la sede di Molteno e apre la nuovissima sede di Via Pescone 9 a Suello (LC) da dove partiranno con destinazione "mondo" le catene da neve della storica azienda lecchese. Fondata nel 1966 da un gruppo di imprenditori italiani, la  König dal 2015 diventa parte del gruppo austriaco di catene da neve Schneeketten Ag., produttore anche del marchio Pewag. Per celebrare questo importante avvenimento, Ägyd Pengg, CEO di Schneeketten Ag.e Andrea Barbonaglia, CEO di König tagliano il nastro simbolico davanti all'ingresso della nuova sede.

Il nostro blog

Hai perso il manuale delle catene da neve?

Non ti preoccupare! Da oggi toverai la versione aggionata in pdf dei manuali di istruzione delle catene da neve Konig nella sezione "le domande piú frequenti" del nostro sito. 

Il nostro blog

Tutorial catene da neve: 2 – König K-Summit

Nella categoria delle catene da neve facili da montare, oltre alle König Easy-fit CU-9, protagoniste del primo capitolo del nostro tutorial, ci sono certamente le catene a ragno. Ne esistono di diversi tipi, dalle prime apparse sul mercato, le svizzere Spikes Spider, alle più recenti K-Summit. I vantaggi delle catene a ragno sono molteplici, dalla facilità di montaggio, alla possibilità di adattarsi a varie misure di pneumatico, al design più elegante rispetto alle catene tradizionali. Tuttavia quello che spicca è l’uso sui veicoli che hanno problemi di spazio tra ruota e parti interne dove non si possono montare catene da 9mm. Rispetto ad altre catene a ragno come le Spikes Spider che richiedono l’applicazione di una piastra di fissaggio prima del montaggio, la K-Summit si attacca direttamente a un bullone della ruota con un apposito clip senza operazioni preliminari di preparazione. Poiché i bulloni delle ruote hanno un diametro che varia da 17 a 24mm, nella confezione delle K-Summit sono inclusi tutti clip (non è necessario cambiare i bulloni). Il cambio del clip è molto semplice: basta svitare quello fornito di fabbrica e avvitare il nuovo. Sul libretto di istruzioni sono poi indicate altre (eventuali) regolazioni per adattare la catena alla misura dello pneumatico. Anche questa operazione è molto semplice e nella confezione sono inclusi i due strumenti necessari. In sostanza, sul battistrada della catena ci sono delle viti con un anello di teflon giallo. A seconda della regolazione richiesta, bisognerà togliere da 1 a 4 (5 nel caso delle XXL) viti con l’effetto finale di allargare la circonferenza della catena. Le viti sono bloccate con un bulloncino autofilettante che basta sbloccare per poi procedere a sfilare la vite. La K-Summit è dotata di un sistema di serraggio all’avanguardia, realizzato con un cricchetto che permette di montare la catena da neve senza fare alcuna fatica. Altro “plus” della K-Summit sono i bracci che posso essere ripiegati, occupando poco spazio nel bagagliaio (la catena è custodita con una borsa nera molto elegante e resistente). Difficile sbagliare con questa catena che a partire dalla scorsa stagione viene prodotta anche nella versione VAN per veicoli commerciali e camper. Ultimo accenno, il prezzo. Certamente non economica, con un prezzo di listino che supera i €400 euro (ma sul mercato la si trova sotto i €300) è certamente una soluzione per chi in una catena da neve cerca la velocità e la semplicità del montaggio o una alternativa a un treno di gomme invernali e relativi costi di acquisto e montaggio/smontaggio/rimessaggio

Il nostro blog

Come non usare le catene da neve...

Da Il Cittadino del 23.6.2018

L’uomo, completamente nudo, in evidente stato di alterazione armato di una spranga e di catene da neve, aveva danneggiato diverse auto parcheggiate, comprese quelle di alcuni suoi vicini di casa, i lampioni del suo condominio, e tutto quello che trovava davanti a sé.

Il nostro blog

La prima catena fu inventata negli UK ?

La prima catena da neveNel 1903, il periodico “The Engineer” annunciò entusiasticamente la notizia di un nuovo dispositivo inventato da tale Harry Parsons di Clapham Road, a Londra.

La soluzione consisteva nel posizionare due cerchi metallici flessibili su ciascun lato della ruota e collegarli insieme per mezzo di maglie d'acciaio che passavano a zig-zag da un  cerchio all’altro. Molto simile alle catene da neve di oggi, il design veniva segnalato per essere utile in condizioni estreme senza causare eccessiva usura o danni allo pneumatico.

Harry Parsons (1872-1951) fondò la Parsons Engineering Company, a Southampton, attiva nel settore dei motori a combustione interna.

Quella illustrata nella foto potrebbe essere a ragione la prima vera catena da neve, anche se ufficialmente il primo brevetto venne registrato negli Stati Uniti da Harry D. Weed nel 1904.

Il nostro blog

Quando sono nate le catene da neve?

Le catene da neve furono inventate nel 1904 a Canastota (NY). Per la precisione il brevetto n. 768495 fu assegnato il 23 agosto 1904 con il titolo “Grip-Tread for Pneumatic Tires”. L’inventore, Harry D. Weed, fu ispirato dalla vista degli automobilisti in panne che per aumentare la trazione sulla neve avvolgevano gli pneumatici con intrecci di corde. A quei tempi, Harry Weed lavorava per Marvin & Casler, un produttore di parti per auto, dove realizzò i primi prototipi. Curiosamente le prime catene da neve dovevano essere avvolte sugli pneumatici leggermente sgonfi ed era proprio la dilatazione delle gomme nuovamente in pressione, a mantenerle aderenti al battistrada. Nel 1908 Henry Weed fondò la Weed Chain Tire Grip e si preparò al salto verso il grande pubblico, sfidando il celebre mago Houdini a liberarsi dalle catene con cui Weed lo avrebbe legato. Le cronache del tempo riportarono che durante il tentativo, il volto del mago si fece improvvisamente blu per via delle catene che gli serravano la gola. Lo spettacolo fu un grande successo e andò esaurito per un’intera settimana, accrescendo la popolarità di Weed e la diffusione delle sue catene.

Il nostro blog

Tutorial catene da neve: 1 – König Easy-fit Cu-9

Cominciamo oggi una serie di articoli informativi per aiutarti nella scelta della catena da neve più adatta alle tue esigenze. Per partire, non potevamo scegliere catena migliore della Easy-fit CU-9 (disponibile anche in versione per SUV). La Easy-fit è una catena da 9mm per auto, dotata di un sistema di montaggio innovativo che rivoluziona i sistemi di montaggio tradizionali, per intendersi quelli che richiedono la chiusura manuale del cavo flessibile nella parte interna del cerchio. La Easy-fit viene montata agendo solo sulla parte frontale della catena grazie a un sistema di tensionamento automatico che si aziona con il semplice uso del piede. I vantaggi sono molteplici, non ultimo quello di limitare l’uso delle mani che in situazioni difficili (neve, ghiaccio, freddo) risulta spesso difficile. Innovativa è anche il confezionamento. La catena è piatta per cui occupa poco spazio nel bagagliaio e invece della classica valigetta, si conserva in una borsa molto resistente che una volta aperta viene sistemata in terra davanti alla ruota e funziona come un tappetino, sul quale sono stampate le istruzioni per montare e smontare. Inoltre per chi temesse per l’incolumità dei propri cerchi, queste catene vengono fornite con un sacchetto di bottoncini in nylon che sollevano la catena ed evitano il contatto con i cerchi. La Easy-fit rivoluziona l’idea tradizionale della catena da neve e, non a caso, è stata scelta per il Guinness World of Records, diventando la prima catena al mondo montata in 12 secondi (certificati).

Il nostro blog

7mm: la tabella che dice il vero.

 Sempre più spesso si sente parlare di veicoli non catenabili. Il termine è molto più restrittivo del dovuto, infatti la non catenabilità fa riferimento alle dimensioni delle catene da neve tradizionali, quella classiche da 9mm, che su veicoli che hanno poco spazio all’interno del vano ruota, rischiano di interferire con le parti meccaniche. Da tempo le case produttrici di catene da neve hanno messo sul mercato, catene speciali da 7mm che minimizzando gli ingombri e lo spessore della maglia risolvono questi problemi. Occorre comunque fare attenzione al prodotto che si sta acquistando. Sulla carta sono in tanti a millantare i fatidici 7mm ma pochi effettuano test accurati e certificano/garantiscono la validità della catena. Infatti durante la marcia le cose cambiano e devono essere considerati altri fattori. Basta guardare allo specchietto sottostante che mette a confronto alcune catene da neve da 7mm come le CK-7 della König (ora rinominate K-Slim) e altre catene da 7mm disponibili sul mercato

Tabella di comparazione catene da neve 7mm

 Confrontando le varie soluzioni si notano le differenze. Alcune catene dichiarano 7mm ma effettuati i test si scopre che l’ingombro statico (non in movimento) non viene mai raggiunto né internamente (range da 7.7mm a 8.5mm) né sul battistrada (range da 8mm a 9mm)   Ma il dato che balza evidente agli occhi è il sollevamento dinamico. La K-Slim in fase di marcia, quando entra in azione la forza centrifuga che fa sollevare la catena, si alza fino a 13mm mentre alcune catene, dichiarate da 7mm, si sollevano fino a 22.5mm! A quel punto tanto vale comprare una classica catena da 9mm come la König CD-9 (16mm di sollevamento dinamico) e risparmiare sul prezzo. La conclusione è di stare attenti e di chiedere ai rivenditori la garanzia del produttore che quella che state comprando sia una catena da neve da 7mm effettivi e non solo sulla carta e che sia stata testata senza problemi sul vostro mezzo con lo pneumatico della vostra misura. I produttori seri forniscono delle tabelle di test fatti (spesso insieme alle case automobilistiche) che garantisco l’uso.

Il nostro blog

Indirizzo

K2 Srl
Via Antonio Maffi 10
20162 Milano

Tel. +39 02 6472410
Fax +39 02 6472520
PI/CF 04587490154

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagamento sicuro & Privacy

logo ccVisalogo ccAmexlogo ccAurora

logo PrepaidPayPalMC 37x23logo ccMClogo ccPostepay

 La nostra privacy